Corsi di supporto vitale e defibrillazione precoce (BLSD) dell’American Heart Association

Certo è che la defibrillazione precoce è una cosa seria e proprio per questo vengono effettuati dei corsi di formazione per soccorritori definiti “laici” non professionisti,

All’interno dell’ Aggiornamento delle linee guida 2015 per RCP ed ECC dell’American Heart Association sono state evidenziate chiare e coerenti di aumentata sopravvivenza dall’arresto cardiaco quando un testimone esegue la RCP e utilizza rapidamente un AED .

Di conseguenza, l’accesso immediato a un defibrillatore è di primaria importanza per il sistema di assistenza . La realizzazione di un programma PAD richiede 4 componenti essenziali:

(1) una risposta pianificata e attivata che, idealmente, comprende l’identificazione di luoghi e quartieri in cui esista un alto rischio di arresto cardiaco, il collocamento di AED in tali aree e la garanzia che i testimoni sappiano dove si trovano gli AED e, di solito, la supervisione di un soccorritore professionista HCP;

(2) la formazione in RCP e nell’uso di AED di potenziali soccorritori;

(3) un collegamento integrato con il sistema EMS locale;

(4) un programma di miglioramento continuo della qualità .

Molti comuni hanno attuato e stanno attuando delle politiche etiche andando a valorizzare il proprio territorio con un servizio sanitario pubblico posizionando gli AED in edifici municipali, grandi centri pubblici, aeroporti, casinò e scuole.

Ma questo non basta, servono molti più operatori che possano riuscire ad effettuare tutte le componenti necessarie per affrontare la situazione di emergenza.

Il corso Heartsaver RCP AED dell’American Heart Association viene svolto in classe, si basa su video ed è tenuto da un istruttore che insegna la RCP e l’uso dell’AED sugli adulti, bambini e lattanti nonché la risoluzione del soffocamento. Questo corso utilizza il metodo comprovato di AHA di “esercitazione pratica assistita dal video” che consente agli studenti di replicare in modo preciso le competenze che vengono eseguite sul DVD, mentre gli istruttori forniscono un feedback e guidano l’apprendimento di tali competenze da parte degli studenti.Proprio per questo sarebbe bene effettuare seri programmi di addestramento sulla RCP per affrontare arresti cardiaci a livello di comunità, oltre a protocolli efficaci per gli operatori di centrale che possono migliorare la catena della sopravvivenza.

I destinatari sono persone con formazione medica limitata o nulla che devono imparare a gestire un’emergenza di soffocamento o un arresto cardiaco improvviso nei primi minuti finché non sopraggiungono gli operatori sanitari a prendersi cura della vittima.

Proprio per questo gli studenti possono seguire questo corso in aula con un istruttore AHA o in un formato con apprendimento integrato. Durante il corso in aula, l’istruttore AHA svolge lezioni basate su video e lavora insieme agli studenti affinché possano completare le competenze pratiche di RCP e AED e la relativa verifica, che se avrà esito positivo verrà rilasciato l’attestato Heartsaver RCP AED dell’AHA, valido 2 anni in tutto il territorio internazionale.

Terminiamo dicendo che In caso di arresto cardiaco, ogni secondo è prezioso. Un arresto cardiaco può verificarsi ovunque, spesso a casa, al lavoro o durante l’attività fisica. E, in alcuni casi, la vittima può essere qualcuno che si conosce o si ama. Per ogni minuto di ritardo nell’esecuzione della RCP, diminuiscono le possibilità di sopravvivenza della vittima del 10%. L’immediata esecuzione della RCP da parte di un soccorritore occasionale può raddoppiare e persino triplicare le possibilità di sopravvivenza della vittima.

 

Richiedi Info